1992 – 2017: 25 anni
m20ylqczszw-annie-spratt“Dieci anni, a questo primo piccolo traguardo è stato possibile arrivare grazie ai notevoli sforzi compiuti da un circolo fotografico, che, armato della passione, nasce e cresce in una cittadina del Sud. Fondato, infatti, nell’anno 1992…”

 

Questo è l’inizio di un articolo pubblicato quindici anni fa dalla rivista “Il fotoamatore” (oggi Foto.it) per celebrare i dieci anni dalla fondazione del circolo. Siamo arrivati nel 2017 e di anni oggi il circolo ne ha 25, un traguardo questa volta non piccolo, ma importante. Come scrissi dieci anni fa, molta gente ha contribuito a far si che il circolo diventasse una delle realtà più importanti non solo nel meridione, ma anche a livello nazionale.
Gente che poi per tanti motivi ha deciso di non proseguire il percorso lasciando spazio a chi, con la propria passione, contribuisce oggi alla crescita culturale e organizzativa attraverso gli eventi programmati del circolo.

Venticinque anni. Venticinque anni in cui abbiamo cercato di far conoscere la “vera fotografia”, quella tanto cara a Gianni Berengo Gardin, attraverso una istruzione innovativa che ci ha portato a insegnare a decine di persone e formare formatori e docenti. Oggi i corsi del circolo sono certificati dalla FIAF e questo è garanzia di un progetto educativo al passo con i tempi.

Nel corso di questi venticinque anni il circolo ha varato progetti fondamentali per diffondere l’arte fotografica, infatti oltre i corsi, sono nati i workshop, i seminari, gli incontri con gli autori per arrivare alla organizzazione di “FotoArte”, il festival della fotografia in Puglia. Nato nel 2004, ha portato a Taranto i più grandi artisti della fotografia esponendo le loro immagini e facendoli incontrare con i professionisti e i fotoamatori di tutta la Puglia. Cresciuto e consolidato, “FotoArte” oggi è il festival diffuso che facendo rete coinvolge altre associazioni del sud della Puglia. Questo ha permesso di portare in “FotoArte” una delle 10 tappe di Portfolio Italia, la manifestazione di lettura portfolio più importante in Italia. Un altro progetto a largo respiro è figlio del circolo fotografico, “Donnesenzavolto”, una collettiva di socie che ogni anno promuove la fotografia al femminile.

La sede del circolo oggi è anche una delle 10 gallerie FIAF in Italia e sede quindi di mostre fotografiche.Anni di impegno nel territorio per farlo crescere culturalmente significa anche dover combattere ogni giorno con istituzioni insensibili e corsi di fotografia di basso livello tendenti solo a fare concorrenza. Ciò che ci distingue invece è la passione che in questi anni ci ha dato la forza di continuare. Siamo pronti a sfide future che ci vedranno inevitabilmente protagonisti per continuare la nostra mission.

Lasciatemi ringraziare chi in tutti questi anni ha lasciato un segno della sua presenza, chi ha dato e anche chi ha preso soltanto. Un ringraziamento particolare ai soci che attualmente contribuiscono alla crescita del circolo. Questo 2017 sarà un anno ricco di eventi, venticinque anni vengono una volta sola ma noi abbiamo il desiderio e la voglia di viaggiare verso i prossimi.

Raimondo Musolino

FacebookTwitterWhatsAppGoogle GmailCopy Link
Tags: